Ancona, il tribunale cita un uomo
si presenta una donna:
aveva cambiato sesso

Ancona, il tribunale cita un uomo si presenta una donna: aveva cambiato sesso
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 4 Febbraio 2015, 23:25

ANCONA Il teste citato non è un uomo ma, a sorpresa, una donna: il bello è che si tratta della stessa persona che nel frattempo ha cambiato sesso. Ci sarebbe una spallata all'origine di una rissa avvenuta alla discoteca Sui di Marinadorica. I fatti risalgono alla notte del 27 novembre 2010 quando tre ragazzi, tutti trentenni anconetani, sarebbero venuti alle mani. Il motivo?

Due ragazze, fidanzate con due coinvolti nella rissa, si sarebbero semplicemente urtate. Un gesto inoffensivo che però ha dato il via a una nottata che sarebbe terminata con un accoltellamento. Uno dei ragazzi coinvolti avrebbe pugnalato uno dei suoi aggressori.

Non contento, avrebbe iniziato a tirare pugni contro un'auto, rompendosi la mano. Il proprietario della vettura ammaccata era un transessuale. Ieri, il trans, che nel frattempo ha completato il processo di trasformazione della propria identità diventando donna, ha presenziato in udienza per riportare i fatti di cui fu testimone. Sentenza il 3 marzo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA