Vela: festa allo Yacht Club Gaeta per il giovane Colaninno, a caccia del sogno olimpico di Tokyo 2020

Lunedì 10 Dicembre 2018 di Andrea Gionti
Il velista gaetano Federico Colaninno
Il sogno olimpico di Federico Colaninno. Mercoledì 12 alle 18.30 nella cornice dello Yacht Club Gaeta Evs il giovane velista del Golfo, bicampione mondiale under19 della classe Finn, sarà festeggiato in una serata speciale, in cui si celebreranno i suoi traguardi guardando anche in prospettiva a Tokyo 2020. Intanto papà Nando, che le Olimpiadi le ha già assaggiate nell’avventura a cinque cerchi di Sidney 2000 (all’epoca gareggiò nella Star con Pietro D’Alì, il noto navigatore solitario), ha ben figurato nelle acque di Nassau nelle Bahamas nelle prestigiose Star Sailors League Finals, con la presenza di tutti i fuoriclasse della specialità. Il successo è andato al tandem brasiliano composto da Jorge Zarif e Pedro Trouche davanti ai connazionali Roberto Scheidt ed Henry Boening, con l’ottimo terzo posto dell’equipaggio misto formato dal ligure Diego Negri e dal tedesco  Frithjof Kleen. Una grande soddisfazione, visto il parterre internazionale, per l’azzurro, per la prima volta sul podio, dopo aver partecipato a tutte le precedenti cinque edizioni di questa regata ad eliminazione. Al 13esimo posto si è piazzato lo scafo italiano (l’altro era quello di Ruggero Tita ed Enrico Voltolini) timonato da Francesco Bruni, skipper di Luna Rossa e dal prodiere Nando Colaninno. Per loro è stata una settimana difficile con qualche sfortuna e alla fine sono rimasti per una manciata di punti fuori dalla lotta in semifinale. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Vacanze con i figli: ostaggi della trap in auto e pure delle dritte degli youtuber

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma