Punti di primo intervento, diffida del comitato di Cori alla Asl: «Riapriteli»

Mercoledì 8 Aprile 2020
Il punto di primo intervento di Cori

«Riaprire i punti di primo intervento nelle loro funzioni, organizzazioni ed orari per 24 ore». E' la conclusione della diffida spedita dal Comitato civico di Cori a diverse autorità, dalla Presidenza del Consiglio alla Regione Lazio e alla Asl, affinché «vogliano prestare osservanza, esecuzione ed adempimento dell’ordine contenuto e conseguente all’emanazione del decreto 2078 del 2020 di sospensiva  e  pertanto provvedere immediatamente al ripristino e alla riapertura dei  punti di primo intervento».

Il Comitato, attraverso il presidente Massimo Silvi, e unitamente ad altri cittadini  aveva impugnato il  decreto del commissario ad acta della Regione Lazio del 14 novembre 2019   U00469 «nella parte in cui  provvedeva alla trasformazone dei punti di primo intervento in punti di erogazione di assistenza primaria».

Il Tribunale aveva accolto la sospensiva e fissato la trattazione in Camera di consiglio per il 7 aprile, ma nessuna delle parti - e in particolare la Asl che è alle prese con l'emergenza Coronavirus e ha quindi un'emergenza da affrontare - ha chiesto la discussione. Formalmente, quindi, la sospensiva va eseguita e il Comitato ha proposto diffida affinché si proceda. 

Vedi anche >> punti_di_primo_intervento_nuovo_decreto_dopo_il_ricorso_al_tar_i_comitati_la_regione_fa_retromarcia-4879311.html

© RIPRODUZIONE RISERVATA