Regionali, Fdi annuncia i candidati
A Latina arrivano D'Amato e la Colosimo

L'aula del consiglio regionale del Lazio
di Andrea Apruzzese
3 Minuti di Lettura
Lunedì 5 Dicembre 2022, 16:48 - Ultimo aggiornamento: 18:21

Le elezioni regionali del Lazio previste per il prossimo 12 febbraio 2023 si avvicinano e i partiti si stanno già organizzando per arrivare con le liste pronte già prima del termine di deposito ufficiale, previsto un mese prima del voto. Liste che potrebbero essere pronte già entro Natale.
I NOMI
Ieri è stata la volta di Fratelli d'Italia, con i nomi pontini annunciati dal segretario provinciale, Nicola Calandrini. In lista per un posto alla Pisana da consigliere regionale ci saranno il vice coordinatore regionale del Lazio, e già assessore al Comune di Latina nella giunta che fu guidata da Giovanni Di Giorgi, Enrico Tiero; in caso di vittoria del centrodestra, inoltre, si vocifera che per lui potrebbe esserci un posto in giunta. Insieme a lui, in lista ci saranno il coordinatore comunale di Minturno, Vincenzo Fedele; Elena Palazzo, vice sindaco di Itri; Vincenzo Sambucci, consigliere comunale di Cisterna, già vice sindaco in epoca di Mauro Carturan; Emanuela Zappone, già assessore comunale a Terracina. «Manca ancora una candidatura femminile che andrà ad appannaggio dell'area nord della nostra provincia», spiega Calandrini, che aggiunge come questa «è una proposta di lista che sottoporremo al partito regionale». L'indicazione dei nomi è avvenuta in una riunione a Latina, presso la federazione di FdI, alla presenza dello stesso Calandrini, della deputata Chiara Colosimo, dell'europarlamentare Nicola Procaccini e del coordinatore regionale, Paolo Trancassini. «È una lista - aggiunge il senatore - che ha l'ambizione di essere quella con maggiori consensi. Abbiamo voluto creare non solo una lista competitiva, ma anche rappresentativa di tutto il territorio, dal nord al sud della provincia, e che premiasse la militanza e la competenza».

In dirittura d'arrivo anche i nomi degli altri partiti. Rimanendo nel centrodestra, nella Lega appare certa la ricandidatura del capogruppo alla Pisana uscente, Angelo Tripodi, mentre in FI è ormai certo che Pino Simeone, dopo due mandati non intenda ricandidarsi. Nel Pd, appaiono certe le ricandidature degli uscenti Enrico Forte e Salvatore La Penna, accanto all'ex assessore Enrica Onorati e alla presidente dell'ente parco regionale Riviera di Ulisse, Carmela Cassetta. Il confronto inizierà però in direzione entro metà dicembre e entro la fine del mese si voteranno; il percorso congressuale è però aperto ai contributi esterni e Roma potrebbe anche dire ai provinciali di ospitare candidature di sigle che da sole non riescono a fare la lista. Un esempio potrebbe essere quello di Pop di Marta Bonafoni o di Articolo1, o di altri. Potrebbe essere proprio questo il caso per una candidatura di Valeria Campagna (Lbc). Nel terzo polo, Azione deciderà insieme a Iv, dopo l'assemblea nazionale di quest'ultimo partito, oggi a Milano. Il M5S, infine, si affiderà come sempre alle primarie, che si svolgeranno per metà mese.

Gli appuntamenti
Intanto, sono già in programma alcuni eventi di presentazione. ll candidato governatore indicato dal Pd, Alessio D'Amato sarà alle 17.30 al Park Hotel, mentre Enrico Tiero presenterà la propria candidatura il 12 dicembre alle 19.30 al 24mila Baci.
Andrea Apruzzese
© RIPRODUZIONE RISERVATA

© RIPRODUZIONE RISERVATA