GAETA

Mare Sicuro, la Guardia Costiera avvia i controlli

Lunedì 22 Giugno 2020 di Sandro Gionti
Quattro mesi, dal 15 giugno al 13 settembre, per assicurare con l’operazione estiva “Mare sicuro” della Guardia Costiera, la vigilanza in mare, nei porti e sui litorali della provincia di Latina.

Un impegno portato avanti, in questo difficile periodo post-Covid, da uomini e donne in servizio presso la Capitaneria di porto di Gaeta, gli Uffici Circondariali marittimi di Terracina e Ponza, gli Uffici Locali marittimi di Ventotene, San Felice Circeo e Formia, le Delegazioni di spiaggia di Sabaudia e Scauri ed il presidio estivo di Sperlonga. Saranno 16 le unità navali che si alterneranno nelle operazioni, tra motovedette classe 300 e 800 per la ricerca e il soccorso in mare e unità di polizia marittima e gommoni. 

«L’attività sulle spiagge - spiega il comandante della Capitaneria di Gaeta, capitano di fregata Federico Giorgi - verrà assicurata da pattuglie in stretto coordinamento con i mezzi navali, che vigileranno, in particolare, sul servizio di salvamento degli assistenti bagnanti e sul rispetto dei divieti per la navigazione a motore nella fascia di mare dei 200 metri dalla battigia».

Per le unità da diporto verranno riservati controlli accurati alle certificazioni e alle dotazioni di sicurezza, al numero massimo delle persone trasportabili, al rispetto delle norme generali di sicurezza della navigazione. Particolare attenzione sarà rivolta ai limiti di velocità, che non dovranno superare i 10 nodi a meno di 1000 metri dalle spiagge e 500 metri dalle coste a picco, nonché sul rispetto dei segnalamenti dei subacquei sportivi. Importante sarà anche il monitoraggio nei porti e a bordo dei traghetti di linea che collegano la terraferma con le isole di Ponza e Ventotene. 

«Per ultima, non certo per importanza - aggiunge il comandante Giorgi - la tutela ambientale, con ispezioni lungo la filiera della pesca, la vigilanza sulla corretta fruizione del demanio marittimo e degli specchi acquei, i controlli nell’Area Marina protetta di Ventotene e Santo Stefano e nei tratti costieri dei Parchi del Circeo e della Riviera di Ulisse».  Ultimo aggiornamento: 07:44 © RIPRODUZIONE RISERVATA