Aids, il ricordo di Daniele a venti anni dalla scomparsa e del professor Aiuti

Lunedì 25 Febbraio 2019 di Giovanni Del Giaccio
Una messa con coro Gospel per ricordare Daniele, il bambino divenuto simbolo della lotta all'Aids, deceduto 20 anni fa. Con l'occasione sarà anche ricordato il professor Fernando Aiuti, recentemente scomparso, che seguì personalmente il caso avviando una cura sperimentale che consentì a Daniele un'aspettativa di vita all'epoca inimmaginabile.

Antonietta ricorda come Aiuti, invece, è stato «il primo grande immunologo che ha seguito Daniele con amore e professionalità per 15 anni». La storia di Daniele, che venne adottato molto piccolo, è finita più volte in trasmissioni televisive e la mamma continua a spendersi per iniziative di beneficenza in sua memoria. 

«Ricorre il ventennale della perdita di mio figlio Daniele. – dice la mamma - lo ricorderemo insieme lunedì 4 marzo alle 18 presso la Chiesa San Carlo Borromeo in via Stoccolma a Latina. In tutti questi anni di attività  come associazione In Ricordo di Daniele Onlus tanti macchinari sono stati donati a diversi ospedali del Lazio: per esempio Umberto I e Spallanzani di Roma e il  Goretti di Latina. Come sempre devo ringraziare tutti coloro che mi aiutano e mi sostengono. Attualmente stiamo aspettando l’arrivo dell’Oct Tac per il reparto di Oculistica del Goretti e, intanto, stiamo provvedendo a raccogliere fondi per acquistare alcune sedie a rotelle sempre da donare al Goretti». © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani