Brescia, uccide la moglie e tenta il suicidio. Il legale: «Non sa spiegare il gesto»

Venerdì 4 Ottobre 2019
Brescia, uccide la moglie e tenta il suicidio

Sarebbe addirittura avvenuto il giorno prima l'omicidio di Brescia scoperto solo nel pomeriggio di ieri quando, il 79enne Antonio Gozzini ha chiamato le forze dell'ordine spiegando di aver ucciso la moglie Cristina Maioli, di 62 anni. L'uomo avrebbe raccontato al pm Claudia Passalacqua di aver chiamato la Polizia in un momento di lucidità dopo aver tentato di togliersi la vita tagliandosi le vene e ingerendo antidepressivi. 

LEGGI ANCHE --> Sedicenne morto per un colpo di fucile esploso in casa, giallo a Urbino


«Siamo davanti ad una persona alle prese con una forte depressione e che non sa spiegare il perché di quanto commesso» spiega il legale dell'uomo, l'avvocato Jacopo Barzellotti che nega che tra la coppia ci fossero tensioni. Il 78enne è stato portato in carcere in stato di fermo.

Ultimo aggiornamento: 5 Ottobre, 11:26 © RIPRODUZIONE RISERVATA