Senigallia, donna investita e uccisa mentre attraversa la strada con il cane: il corpo trascinato per 8 chilometri. Caccia al pirata

Senigallia, donna investita e uccisa mentre attraversa la strada con il cane: Il corpo trascinato per 8 chilometri. Si cerca il pirata
2 Minuti di Lettura
Sabato 19 Novembre 2022, 21:06 - Ultimo aggiornamento: 21:39

SENIGALLIA -  Trascinata per 8 chilometri dal mezzo che l'ha investita e poi abbandonata in mezzo alla strada. Una morte terribile, che ha scioccato gli stessi soccorritori, accorsi sul posto dopo la chiamata di un automobilista che passava in via Podesti a Senigallia e che ha notato quel povero corpo straziato sulla carreggiata. Qualche minuto prima le forze dell'ordine erano state chiamate per l'investimento di un cane sulla Statale Adriatica sud, a Marzocca.

Investita e trascinata per 8 chilometri, tragedia a Senigallia

Un furgone non avrebbe fatto in tempo a schivare l'animale, uccidendolo. Ma il povero cane era al guinzaglio della sua padrona, una donna residente proprio nella frazione senigalliese che - non si sa ancora come - sarebbe stata travolta da un altro mezzo che sopraggiungeva. Una tragedia assurda, di cui sarà difficile anche la ricostruzione da parte della polizia. Al momento l'autista del furgone che ha investito il cane viene ascoltato dalla polizia. Nel frattempo, anche con l'aiuto delle telecamere, si sta cercando l'investitore pirata che si è allontanato senza lasciare traccia. Sul posto anche i vigili del fuoco.

La vittima

La vittima era una 81enne di origine tedesca, residente a Marzocca. Sul luogo sono intervenuti, oltre alla polizia stradale, anche i carabinieri, i vigili del fuco e i mezzi di soccorso del 118. Il corpo è stato trasferito all'obitorio dell'ospedale di Torrette di Ancona. Avvisato il sostituto procuratore di turno Valentina Bavaj.

© RIPRODUZIONE RISERVATA