Figlio muore a 20 anni, mamma scompare nel nulla: ore di angoscia per Paola. Ricerche nel lago di Garda

Ritrovati sulla riva del Golfo di Manerba alcuni effetti personali. Si scandagliano le acque

Il luogo delle ricerche
3 Minuti di Lettura
Lunedì 1 Novembre 2021, 07:39

MANERBA - Mamma scompare nel nulla: a settembre aveva perso il figlio 20enne. Proseguono in maniera intensiva le ricerche di Paola Tonoli, 43 anni, dopo il ritrovamento sulla riva del Golfo di Manerba di alcuni effetti personali.


Sotto il coordinamento della Guardia Costiera ed in stretta collaborazione con le squadre di Vigili del Fuoco e delle altre istituzioni impiegate, l'unità di ricerca strumentale del Gruppo Volontari del Garda è stata impegnata per oltre 25 ore nello scandaglio dei fondali antistanti il citato ritrovamento. Per poter eseguire una ricerca il più possibile estesa e nello stesso tempo precisa sta impiegando un sonar meccanico di profondità che consente di individuare possibili obiettivi posati sul fondo che vengono immediatamente visionati tramite la telecamera del Rov, il veicolo subacqueo a comando remoto che permette sia la visione degli obiettivi che un eventuale recupero. Nonostante siano stati scandagliati oltre 900mila mq. (90 ettari di fondale) in due giornate ed una notte di lavoro non si è ancora giunti a nessun ritrovamento. Si allega alla presente la mappa dell'area sino ad ora scandagliata ed alcune immagini delle dotazioni in uso.

La scomparsa

La 43enne è scomparsa mercoledì sera, 27 ottobre, intorno alle 23.30 dalla casa dei genitori, che aveva raggiunto insieme alla sorella. Si sarebbe allontanata improvvisamente lasciando a casa sia la giacca che il cellulare. L'appello lanciato dai familiari  è stato pubblicato anche sui canali istituzionali del Comune: “Paola Tonoli è scomparsa verso le 23.30 da Via San Fermo, zona Cts – si legge – La sua famiglia è molto preoccupata, se qualcuno l'avesse vista chiami subito questo numero: 349 1795427. E' vestita con una felpa nera, pantaloni verdoni, scarpe da ginnastica nere. Rispetto alla fotografia diffusa ha i capelli più corti, con un ciuffo da ragazzo, ed è dimagrita. E' a piedi, non ha il telefono con se”.  Paola Tonoli da tempo non stava bene, da quando la scorsa estate aveva perso il figlio Samuele Freddi, scomparso a soli 20 anni,  morto durante una lite tra amici. Il ragazzo sarebbe caduto sbattendo la testa e alcune ore dopo è stato trovato morto nella sua casa di Manerba.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA