La moglie di Giorgio Squinzi morta 50 giorni dopo il marito

Venerdì 22 Novembre 2019
La moglie di Giorgio Squinzi è morta 50 giorni dopo il marito

Era malata da tempo e dopo la perdita del marito le sue condizioni di salute erano peggiorare ulteriormente. A un mese e mezzo dalla scomparsa di Giorgio Squinzi (il 2 ottobre scorso), che è stato amministratore della Mapei e ha ricoperto anche il ruolo di presidente di Confindustria, si è spenta a Milano Adriana Spazzoli, all'età di 71 anni. La vedova Squinzi e Adriana Spazzoli era forlivese, si era sposata con Squinzi nel 1971 a Bertinoro (Forlì-Cesena).

Addio a Giorgio Squinzi, industriale visionario - Infografica

Il presidente della Lombardia Attilio Fontana, anche a nome della giunta, ha espresso «condoglianze e vicinanza ai familiari e ai cari di Adriana Spazzoli» la vedova di Giorgio Squinzi, deceduta a meno di due mesi dalla morte del marito. «Mi piace ricordare la signora Adriana - ha sottolineato Fontana in una nota - sempre al fianco del marito Giorgio con un affiatamento davvero speciale. Li porteremo sempre nel cuore con grande stima e affetto».

Ultimo aggiornamento: 16:38 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma, mille guai e un miracolo: per Natale i turisti in aumento

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma