Milano, bambina di 2 anni trovata morta in casa. Madre fermata per omicidio: aveva denunciato il marito tre volte

Milano, bambina di 2 anni trovata morta in casa. Madre fermata per omicidio: aveva denunciato il marito tre volte
4 Minuti di Lettura
Lunedì 8 Marzo 2021, 07:47 - Ultimo aggiornamento: 11 Marzo, 23:40

​MilanoEdith una bambina di 2 anni è stata trovata morta nella sua casa di via MameliCisliano e la mamma Patrizia Coluzzi, italiana di 41 anni, ha tentato il suicidio. La donna è stata fermata con l'accusa di omicidio volontario. Il fermo è del pm di Pavia Roberto Valli che con il procuratore Mario Venditti si occupa delle indagini. Patrizia Coluzzi è piantonata in ospedale per via di alcune ferite che si è probabilmente autoinferta con un coltello. Inquirenti e investigatori stanno ricostruendo possibili dissidi tra la donna e il marito (erano in via di separazione) e denunce incrociate nella coppia in un ambito di presunti maltrattamenti.

La donna aveva denunciato il marito tre volte

La mamma della piccola Edith aveva denunciato il marito tre volte. Lo ha confermato la Procura di Pavia. La donna e il marito, dopo essersi lasciati, erano al centro di una controversa vicenda di denunce e controdenunce.

Secondo quanto si è appreso dagli inquirenti nelle denunce la donna sosteneva tutta una serie di maltrattamenti, liti, insulti, ma secondo indiscrezioni per almeno due denunce gli episodi non sarebbero stati tali da configurare reati in modo netto. La terza, invece, sarebbe più esplicita, ma sui particolari contenuti viene mantenuto il più stretto riserbo. È al vaglio dell'autorità giudiziaria anche un post scritto dalla donna e messo online un paio d'ore prima del drammatico episodio, nel quale sottolinea gli atteggiamenti irrispettosi e violenti dell'uomo, e critica le forze dell'ordine e la Procura, accusate da lei di aver «ridicolizzato» una storia «di abusi e violenze».

«Nostra figlia non c'è più»

«Nostra figlia non c'è più»: con queste parole la donna 41enne ricoverata in ospedale dopo essere stata trovata accanto al corpo della figlioletta morta, ha avvisato il padre della bimba, che era fuori casa, di quanto era accaduto. L'allarme è scattato la notte scorsa, quando, attorno all'una, i carabinieri di Abbiategrasso, su segnalazione di un probabile omicidio, sono intervenuti assieme al personale del 118 in un'abitazione dove hanno trovato il corpo senza vita della piccola, che sarebbe deceduta in casa.

Al momento non sono noti altri particolari. Dopo la morte della bambina la mamma della piccola si è autoinferta delle ferite, ma non gravi. È ricoverata in codice giallo all'ospedale di Magenta (Milano).

Potenza, epidemia di Covid e omicidio nella casa alloggio per anziani: arrestati i due titolari

Mamma piantonata in ospedale

Patrizia Coluzzi è risultata negativa al test tossicologico e si trova ora all'ospedale di Magenta, piantonata dai carabinieri. Sul posto, oltre ai carabinieri del nucleo Investigativo e della compagnia Abbiategrasso erano presenti il pm di di Pavia, Roberto Vincenzo Oreste Valli, ed il medico legale. «Al momento - riferisce in una nota l'Arma - non sono note le cause della morte della minore, che non presenta evidenti segni di violenza sul corpo».

Badante salva due anziani dall'incendio della loro casa e muore tra le fiamme a Battipaglia

 

L'autopsia chiarirà le cause della morte della piccola

Sono ancora tutte aperte le ipotesi sul caso della bambina trovata morta, la scorsa notte, a Cisliano, in provincia di Milano. Secondo le prime informazioni la bambina non presentava ferite evidenti e l'omicidio è solo una delle ipotesi su cui investigano i carabinieri; la bimba potrebbe essere stata soffocata, ma solo l'autopsia potrà escludere una morte accidentale.

A chiamare preoccupato sarebbe stato il marito della donna, che però non si trovava nell'abitazione. I carabinieri quando sono arrivati hanno trovato la casa chiusa dall'interno, hanno forzato una finestra e hanno trovato la bambina esanime sul letto, accanto alla madre in stato di incoscienza. Il medico legale ha rinviato l'accertamento sulle cause della morte all'esame autoptico.

L'ultimo post su Facebook

 

Nell’ultimo lungo post su Fb Patrizia Coluzzi ha scritto, tra le altre frasi: «Caro marito vai a denunciarmi ancora per calunnia e diffamazione. Denunciami ancora per sequestro di minore. Edith è la mia bambina».

Usa, madre condannata per l'omicidio dei 4 figli: forse morti per rara mutazione genetica

«Donne solo da morte sarete vittime»

«Denunciate donne. Siete comunque giudicate da un mondo omertoso a coprire gli orrori. Solo da morte verrete chiamate vittime. Altrimenti siete solo delle povere pazze»: si conclude così l'ultimo post su Facebook di Patrizia Coluzzi. Il post racconta di una separazione difficile fatta di violenze e tradimenti, di denunce e controdenunce, con al centro anche la piccola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA