Milano, accoltellamenti tra ragazzi nella notte: 4 feriti, grave un ventenne

Quattro casi si sono succeduti intorno a piazza Gae Aulenti, uno dei luoghi più di moda di Milano

Milano, accoltellamenti tra ragazzi nella notte: 4 feriti, grave un ventenne
2 Minuti di Lettura
Domenica 20 Febbraio 2022, 10:37 - Ultimo aggiornamento: 10:54

Quattro feriti a Milano, dove la scorsa notte si sono verificati una serie di accoltellamenti tra giovani nei dintorni della zona Garibaldi, una delle più frequentate dalla movida. Quattro i feriti soccorsi dal 118, tutti tra i 15 e i 20 anni, con episodi che si sono succeduti tra le 2 e le 5 del mattino. Uno dei soccorsi, un 20enne, è ricoverato in gravi condizioni. Non si esclude, al momento, che i ferimenti siano collegati. Nella notte anche un quinto ferito, in piazza Duca D'Aosta.

Milano, lite in casa tra coinquilini finisce nel sangue: un morto accoltellato

Accoltellata dal compagno ex poliziotto: «Mi ha colpito alle spalle»

LA RICOTRUZIONE - Secondo quanto riferito dal 118, che ha effettuato i soccorsi, quattro casi si sono succeduti intorno a piazza Gae Aulenti, uno dei luoghi più di moda di Milano. Il primo è avvenuto alle 3.25 proprio nei pressi della piazza, con un 18enne ferito con arma da taglio trasportato in codice verde all'ospedale Fatebenefratelli. Il secondo un minuto dopo (quindi potrebbe essere contemporaneo o antecedente del primo) nella limitrofa via fratelli Castiglioni, con un ragazzo di 20 anni ferito gravemente con una coltellata e trasportato d'urgenza, in codice rosso, al nosocomio di Niguarda. Il terzo alle 4.45 in corso Como, uno dei viali più frequentati tra i giovani di Milano e dell'hinterland, con un 19enne finito in codice giallo al Policlinico. Il quarto è accaduto nel vicino viale Pasubio, alle 5.20, quando è stato ferito un 15enne, trasportato in codice giallo all'ospedale S.Raffaele. Prima di questi fatti, all'1.30, si era verificato il ferimento, di fronte alla stazione Centrale, in piazza Duca D'Aosta, di un minorenne straniero, presumibilmente di 16 o 17 anni. Ma questo fatto potrebbe essere avvenuto in un contesto diverso. Sulla serie di episodi le indagini sono in carico ai Carabinieri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA