Meteo, le previsioni: arriva il maltempo. Weekend instabile, poi nubifragi (con venti oltre i 70 km/h) e rischio frane

Sabato e domenica con rovesci sparsi, ma è dalla prossima settimana che è previsto il peggioramento

Meteo, le previsioni: maltempo già nel weekend, la prossima settimana nubifragi in tutta Italia. Ecco le regioni più colpite
3 Minuti di Lettura
Sabato 2 Ottobre 2021, 11:05 - Ultimo aggiornamento: 11:16

In Italia arriva il maltempo. Già da oggi il tempo comincerà a peggiorare, con nubi sparse anche sugli Appennini e in Sardegna. Al Sud rovesci temporaleschi in Sicilia ma a carattere irregolare. Nubi irregolari anche in Calabria. Da domenica via al generale e graduale peggioramento al Nordovest e sul Friuli Venezia Giulia con piogge e locali temporali. Nubi irregolari altrove. Al Centro la giornata sarà contraddistinta dall'arrivo di qualche pioggia o temporale sulle coste toscane e laziali. Per il resto il cielo si presenterà sereno o al massimo poco nuvoloso. Al Sud la giornata trascorrerà con un tempo in prevalenza asciutto. Il cielo si presenterà irregolarmente nuvoloso sui settori ionici di Calabria e Sicilia (rovesci), altrove poco nuvoloso. 

Maltempo, temporali in Liguria e tromba d'aria in Toscana: sindaci valutano chiusura delle scuole

Le previsioni della prossima settimana

Nella giornata di lunedì il transito della perturbazione coinvolgerà sin dalle prime ore della giornata gran parte delle regioni settentrionali con piogge e rovesci diffusi. Possibili nubifragi su Liguria, alto Piemonte, est Valle d'Aosta, Lombardia, ovest Emilia, poi verso sera anche su Trentino, alto Veneto e Friuli Venezia Giulia. Nel mirino del maltempo rientreranno parte delle regioni tirreniche, con piogge e temporali in intensificazione in giornata prima in Toscana poi sul Lazio, in tarda serata anche sull'alta Campania. Qualche pioggia in arrivo anche in Sardegna. In questo contesto il rischio idrogeologico sarà elevato con possibili frane e allagamenti. Venti di Scirocco in intensificazione con raffiche superiori ai 70 km/h. 

Le regioni meridionali e quelle adriatiche rimarranno ancora in condizioni di maggior stabilità, con tempo più soleggiato e clima caldo sul versante adriatico. Venti sostenuti di Scirocco tendenti a provenire da Maestrale in Sardegna.

© RIPRODUZIONE RISERVATA