COVID

Meteo, le previsioni per il fine settimana: neve sull'appennino, temporali nel centrosud, temperature in calo

Venerdì 20 Novembre 2020
Meteo, le previsioni per il fine settimana: neve sull'appennino, temporali nel centrosud, temperature in calo

Prima neve sull'appennino tosco-emiliano romagnolo e temporali nel centro sud in questo finesettimana durante il quale le condizioni meteo saranno pienamente in linea con la stagione autunnale nell'Italia che resta divisa in zona rossa, zona arancione e zona gialla con vari livelli di lockdown per la pandemìa di Covid.

Le previsioni

 

Oggi, sabato e domenica (da meteo.it)

 

 

La neve è arrivata sull'appenino modenese, con poco più di cinque centimetri caduti nella zona di Montefiorino, Frassinoro, passo delle Radici, Pievepelago, Piandelagotti e la parte più alta del Frignano sopra Sestola. Questa mattina sono usciti i mezzi spalaneve e spargisale sulle strade, tutte percorribili con catene o gomme da neve. I tecnici del servizio viabilità della Provincia raccomandano comunque prudenza agli automobilisti. 

Stesso scenario sull'appennino pistoiese: per gli operatori si tratta di un buon auspicio per l'atteso avvio della stagione invernale ad Abetone e Cutigliano. Montagne e strade si sono imbiancate durante la notte: è di fatto la prima nevicata a quote relativamente basse (circa 900 metri), una prima spruzzata era arrivata alla fine di ottobre, ma solo nelle cime più alte. Intanto sul web in molti si sono sbizzarriti a postare foto delle strade e delle piazze della montagna imbiancate. Altre nevicate sono attese per domani, sabato 21 novembre e per domenica 22, poi le temperature dovrebbero tornare sopra la norma. 

Una perturbazione di origine atlantica raggiungerà dal 20 novembre l'Italia portando piogge e venti forti sulle regioni del centrosud. Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso una allerta meteo che prevede l'arrivo di venti di burrasca sulla Sardegna e da oggi venti forti e di burrasca su Liguria, Emilia-Romagna, Toscana, Marche, Umbria, Lazio, Abruzzo, Molise, Campania, Puglia e Basilicata. Sono inoltre previsti temporali, localmente anche molto intensi e accompagnati da fulmini e forti raffiche di vento, su Umbria, Lazio, Molise, Sardegna, Campania e Puglia. Sulla base dei fenomeni previsti il Dipartimento ha valutato una allerta arancione su tutto l'Abruzzo ed il Molise, sui settori centro-settentrionali della Campania e sulle aree garganiche della Puglia. 

Dal sito meteo.it si apprende inoltre che fino al 22 novembre la situazione sarà ancora segnata dagli effetti dell'intensa perturbazione nord-atlantica (la numero 4 del mese) che ha raggiunto l’Italia.  Da un lato il tempo migliorerà gradualmente anche al Centro ma dall’altro avremo condizioni di maltempo al Sud, specie in Calabria. Saranno attivi su gran parte d’Italia forti e freddi venti nord-orientali. Domenica il tempo resterà instabile tra Calabria e Sicilia mentre nel resto d’Italia si rafforzerà un cuneo di alta pressione con  temperature in rialzo al Centro-Nord. All’inizio della settimana una residua instabilità coinvolgerà ancora l’estremo Sud ma con venti in attenuazione e temperature in risalita»:

Ultimo aggiornamento: 21 Novembre, 09:49 © RIPRODUZIONE RISERVATA