Morto Luca Cardillo, 23enne andato in Texas per curarsi dal tumore grazie ai social

Lunedì 14 Gennaio 2019
1
Morto Luca Cardillo, 23enne andato in Texas per curarsi dal tumore grazie ai social

Aveva un sogno nel cassetto: fare l'attore. Ma per Luca Cardillo non c'è stato nulla da fare: è morto. Il 23enne di Giarre affetto da osteosarcoma, lo scorso novembre era volato in Texas con la speranza di guarire, ma le sue condizioni fisiche erano rapidamente peggiorate.

Il 23enne si era trasferito dalla sua Giarre, in provincia di Catania, per frequentare l'Accademia di Cinecittà, a Roma, fino a quel maledetto 2016. Un banale dolore alla gamba destra si è rivelato poi essere un tumore osseo, che nel giro di poco tempo gli ha stravolto la vita. La gamba si è si è gonfiata così tanto da rendergli impossibile anche il più banale degli spostamenti e, durante le cure, ha anche scoperto delle metastasi ai polmoni. I medici italiani gli hanno detto che era impossibile operarlo, così Luca aveva deciso di raccontare la sua storia su internet, nella speranza di raccogliere fondi per curarsi in America.

L'appello del giovane siciliano era stato raccolto dal popolo del web, che aveva donato oltre 220mila euro per dare una speranza a Luca. Il 6 novembre era partito per gli Stati Uniti a bordo di un volo speciale, attrezzato per poterlo assistere durante le 13 ore di viaggio. Ma una volta arrivato le sue condizioni si sono aggravate.

Ultimo aggiornamento: 17:57 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Una mattina in ospedale a leggere libri ai bimbi malati

di Pietro Piovani