Lecce, il killer arrestato: insulti dalla folla mentre viene portato via

Martedì 29 Settembre 2020
Video

Arrestato il presunto omicida dei due fidanzati Eleonora Manta e Daniele De Santis uccisi la sera del 21 settembre scorso a Lecce. Ha 21 anni ed è uno studente di scienze infiermeristiche, Antonio De Marco. Secondo quanto riferito dal procuratore di Lecce, Leonardo Leone De Castris in un breve incontro con i giornalisti, il giovane è di Casarano (Lecce) ma viveva in una casa in affitto ed è stato per un periodo “coinquilino” delle vittime.

Lecce, il folle piano del killer: «Acqua, candeggina e soda», così aveva premeditato il delitto

Lecce, il killer ha ucciso per vendetta. Il post choc su Fb: «Così sarò soddisfatto»

Ancora sconosciuto, “o parzialmente sconosciuto ” il movente che avrebbe indotto il giovane ad uccidere i due fidanzati colpendoli con decine di coltellate nel palazzo in cui erano appena andati a vivere. Secondo il racconto del procuratore di Lecce Leonardo Leone De Castris, “l’assenza di un movente ha rappresentato una grossa difficoltà iniziale nelle indagini perché senza un movente è difficile capire qual è la pista da seguire questo mi ha ha spinto a seguire la vicenda con quattro magistrati, il lavoro di polizia giudiziaria del carabinieri è stato eccellente”. Courtesy Trm Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev agenziavista.it

Ultimo aggiornamento: 13:39 © RIPRODUZIONE RISERVATA