Lara Comi, la difesa: «Non può leggere i messaggi degli haters, sono inutili»

Venerdì 15 Novembre 2019
«I messaggi degli odiatori sono inutili perché non li può leggere» essendo Lara Comi agli arresti domiciliarti con il divieto di comunicare all'esterno, «né li leggerebbe comunque». Lo ha spiegato all'Ansa l'avvocato Gianpiero Biancolella, il difensore dell'ex eurodeputata di FI tra gli arrestati di ieri nell'ambito dell'inchiesta 'Mensa dei poverì. Il legale ha riferito inoltre che già da ieri è stata accolta l'istanza degli arresti domiciliari a casa dei genitori.

Lara Comi intercettata: «Parliamo su Telegram, è meglio. Quei soldi? Dirò che non li ho presi»
Lara Comi, da assistente di Mariastella Gelmini a vicepresidente del Ppe al Parlamento europeo

Il difensore di Lara Comi, che oggi si trova a Saronno dalla sua assistita per preparare l'interrogatorio di lunedì e raccogliere i documenti necessari, ha aggiunto che l'ex eurodeputata «è molto determinata a chiarire i fatti contestati. È rimasta sorpresa, come del resto lo sono rimasto io» per l'arresto di ieri per la mancanza di esigenze cautelari «sulle quali ci sarà da discutere».

Lara Comi arrestata, il no comment di Berlusconi
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

L’asse Ficcardi–Cacciatore, la coppia che punta l’indice

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma