Ischia, muore 16enne investito sul ciglio della strada. La donna al volante aveva già ucciso un carabiniere

Domenica 4 Agosto 2019 di Massimo Zivelli
6
Ischia, muore 16enne investito sul ciglio della strada. La donna al volante aveva già ucciso un carabiniere

Un ragazzo di 16 anni è morto, centrato da un'auto in corsa sulla variante esterna di Ischia. È stato un orribile sabato di sangue, quello che nel pomeriggio di ieri ha falciato la vita del minorenne James Veismaili, di nazionalità albanese, da due settimane in vacanza ospite della sorella sull'isola. La sua vita è stata stroncata nel giro di pochi terribili attimi. Alla guida dell'auto, una Peugeot, S.C. una donna residente a Ischia Porto, che già nel 2012 aveva travolto e ucciso un carabiniere, ora agli arresti domiciliari con l'accusa di omicidio stradale aggravato dopo i primi accertamenti effettuati dagli agenti del Commissariato di Ischia coordinati dal vicequestore Alberto Mannelli.

Irma fuori strada in auto con il fidanzato: morta a 26 anni. Il dolore degli amici: «Brilla più che puoi»

La polizia ha fatto una prima ricostruzione dei fatti, anche se si cerca ancora di capire cosa possa realmente aver generato la tragedia, considerato che sull'asfalto non sono stati rinvenuti segni di frenata. Per l'elevata velocità, come sembrerebbe dalla marcia, la quarta, inserita al momento dell'impatto, o anche per un improvviso colpo di sonno che potrebbe aver colpito la dipendente di un albergo che stava rientrando a casa, l'auto ha sbandato e investito in pieno il giovane pedone, che camminava al margine destro della carreggiata.

Violentissimo l'urto, la morte del povero sedicenne deve essere quindi avvenuta sul colpo o comunque si è verificata assai rapidamente, perché gli operatori sanitari del 118 ne hanno potuto constatare soltanto l'avvenuto decesso.
 

Ultimo aggiornamento: 20:57 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma, sul tram 8 l'incontro con l'assassino

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma