Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Incendio sul Vesuvio: fiamme a ridosso delle abitazioni, arriva l'elicottero

Incendio sul Vesuvio: arriva l'elicottero per domare le fiamme e torna l'incubo del 2017
di Carla Cataldo
2 Minuti di Lettura
Sabato 25 Luglio 2020, 16:32 - Ultimo aggiornamento: 18:51

Ennesimo incendio in pochi giorni Torre del Greco. Un vasto incendio è divampato poco dopo le 15 nella periferia  corallina in via Cappella Bianchini. Sul posto prontamente intervenuti, che stanno lavorando affinché l’incendio non si espanda ulteriormente. Al lavoro per domare le fiamme alle pendici del Vesuvio anche un elicottero regionale. Le fiamme sono arrivate a ridosso delle abitazioni.
 


 
Quello che sta accadendo in questi giorni fa ritornare alla mente dei residenti della zona e non solo all’estate 2017, quando gli incendi hanno devastato gran parte del Vesuvio per settimane. Le fiamme, quasi sicuramente di origini dolose, sono estese e difficili da spegnere anche a causa del vento. All' azione di spegnimento delle squadre di terra e di un elicottero, è stato affiancano l'intervento di un Canadair. Il rogo preoccupa anche perché le fiamme si sono estese a ridosso di alcune abitazioni. Già la scorsa settimana la zona di Cappella Bianchini era stata interessata da un rogo doloso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA