Gattino amputato e decapitato, orrore nel napoletano: la mamma lo veglia e si dispera

Sabato 24 Agosto 2019 di Francesca Mari

Macabra scoperta a Torre del Greco: gattino di pochi mesi amputato e decapitato, mamma gatta veglia sul suo corpo. I volontari del corpo provinciale guardie ambientali volontarie Napoli «Corpogav» hanno scoperto nella colonia felina in via Nazionale un gattino di pochi mesi con gli arti amputati e la testa decapitata.

LEGGI ANCHE Gatto scuoiato e arrostito sul fuoco da un clochard in stazione, orrore a Campoleone

Una scena straziante, oltre che di una crudeltà inaudita, anche per la presenza di mamma gatta che, accortasi del cucciolo in quelle condizioni, ha incominciato a miagolare per il dolore e ha vegliato sul suo corpicino esanime. Nella stessa colonia, nei giorni scorsi, erano stati avvelenati alcuni gatti.

«Rabbia, orrore, tristezza - dice Salvatore De Chiara, presidente onorario Corpogav - di fronte a scene del genere e di come gli esseri umani possano essere capaci di arrivare a tanto, contro animali indifesi. Io sono il titolare di questa colonia affidata al Corpogav, dove si sono verificate diverse morti misteriose, e probabilmente questo scempio è un avvertimento per me. Senza parole. Pene più severe per chi tortura così gli animali».

Ultimo aggiornamento: 26 Agosto, 02:19 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Nel bagno delle donne il messaggio che gli uomini non scriverebbero mai

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma