Fondi russi, legittimi i sequestri di beni a Gianluca Savoini

Martedì 10 Settembre 2019
Fondi russi, legittimi i sequestri di beni a Gianluca Savoini

Fondi russi, ricorso respinto: il tribunale del Riesame di Milano ha respinto l'atto presentato dalla difesa di Gianluca Savoini, con cui si chiedeva l'annullamento del decreto di perquisizione e dei sequestri effettuati nei confronti del leghista presidente dell'associazione Lombardia-Russia, tra gli indagati nell'inchiesta su presunti fondi russi alla Lega. L'avvocato Lara Pellegrini aveva sostenuto l'illegittimità dell'audio della riunione al Metropol di Mosca, che è alla base dell'atto istruttorio. 

Salvini: «Governo finito per colpa dei no. A Mattarella chiedo il voto». E bacia il crocifisso in Aula
Sfida Salvini-Conte e nuovo scontro sull'autonomia. Alta tensione sul caso Russia
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

«Eeeee Macarena!»: la foto che mostra quanto è complicato vivere a Roma

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma