Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Firenze, studente del liceo va a scuola con una pistola giocattolo: il preside chiama la polizia

«È finta, volevo solo mostrarla ai miei compagni», ha detto giustificandosi

Studente del liceo va a scuola con una pistola giocattolo: il preside chiama la polizia
1 Minuto di Lettura
Giovedì 9 Giugno 2022, 17:05

Anche gli studenti modello si mettono nei guai. A Firenze un ragazzo di 15 anni è andato a scuola con una pistola giocattolo, così il preside preoccupato ha chiamato la polizia. All'arrivo degli agenti, il ragazzo - che vanta una brillante carriera scolastica, si é giustificato: «È finta, volevo solo mostrarla ai miei compagni». Dopo i controlli l'arma giocattolo é stata riconsegnata allo studente, verso cui non sono stati presi provvedimenti.

Pistola giocattolo a scuola

Un episodio simile era successo circa due mesi fa, ancora a Firenze. Uno studente ha portato a scuola una pistola giocattoli, puntandola però alla tempia del professore. «Mi ha messo troppe note, dobbiamo sistemare la situazione», le sue parole. Un gesto che aveva scatenato l'ilarità dei compagni che hanno filmato la scena postandola poi sui social.

© RIPRODUZIONE RISERVATA