Trova la figlia senza vita nel letto: farmacista di 29 anni muore di Sla

Martedì 19 Novembre 2019

Si è arresa al male contro il quale combatteva da alcuni anni Costanza Musumeci, farmacista pisana di 29 anni affetta da Sla (Sclerosi Laterale Amiotrofica). E' stata la madre a trovarla senza vita nel letto. Le condizioni della giovane, che abitava in centro a Pisa, e che aveva lavorato presso alcune farmacie cittadine, si erano aggravate. Inutili i soccorsi del 118: il personale medico non ha potuto fare altro che constatare il decesso.

Georgette Polizzi, la Sla e il dramma segreto: «Mia madre uccisa dal suo compagno»

Calciatori più a rischio demenza e malattie neurodegenerative: «Per i tanti colpi di testa»

Non è chiaro quando si sia consumata la tragedia. Domenica sera la madre era rimasta con la figlia fino a tardi poi era andata a letto. Al risveglio la drammatica scoperta. L’allarme è scattato poco dopo le 9 del mattino ma – quando sul posto è arrivata l’ambulanza della Misericordia di Pisa – ormai per Costanza non c’era più niente da fare. Da tempo, purtroppo, la 29enne stava molto male. Tutto era iniziano più o meno tre anni fa con un dolore al ginocchio e poi al piede che l’aveva messa in allarme. Dopo una serie di accertamenti quindi era giunta la terribile diagnosi. Da quel momento per Costanza era iniziata una vita diversa e più complessa fino all’epilogo di ieri. I funerali sono fissati per mercoledì pomeriggio nella chiesa di Santa Caterina.

Ultimo aggiornamento: 17:09 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Sturni, Stefàno e Frongia: la corsa nel M5S che verrà

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma