Chef Rubio contro Israele: «Esseri abominevoli». Gli risponde Salvini: «Riaprite i manicomi»

Lunedì 21 Ottobre 2019 di Marco Pasqua
16
Chef Rubio senza freni contro Israele: «Esseri abominevoli»

Chef Rubio, sempre meno chef "unto e bisunto" e, ormai, campione di polemiche (e offese) virtuali, a caccia di visibilità (e click). Questa volta - e non la prima - a finire nel mirino del volto televisivo, sempre più in crisi di ascolti, è Israele. Nessuna notizia di stringente attualità, Gabriele Rubini, ovvero Rubio riprende un video del maggio 2016, in cui si mostra un giovane a terra colpito, secondo quanto si legge nell'account originale citato, dagli israeliani (senza nessuna altra spiegazione sul contesto in ciò è avvenuto e sulle conseguenze di quell'azione). «Tu tirare sasso per fare resistenza a occupazione, occupazione sparare in testa perché non approvare - twitta Rubio - Esseri abominevoli», affermazione accompagnata dalla bandiera di Israele. Nel pomeriggio gli ha replicato anche Matteo Salvini, leader della Lega: «È ufficiale: bisogna riaprire i manicomi!»


Il tweet di Chef Rubio

Leggi anche:-> Chef Rubio su Twitter contro Israele: «Prima erano pecore, ora lupi»

Tanti i commenti anti-israeliani e antisemiti, molti da parte di estremisti di destra: «Gli israeliani di adesso e di allora hanno sempre sfruttato l'Olocausto per giustificare le loro nefandezze. Questi sono sionisti non soltanto ebrei», sostiene l'utente Fidelsgimarigen. «Io non ho più pietà, questi sono le SS del 2000' e ancora con i giorni della memoria? E su cosa dobbiamo riflettere, se le vittime di ieri sono oggi carnefici?», attacca PierluigiSh. Qualcuno cerca di protestare: «Mi dispiace, ma qui siamo all'antisemitismo bello e buono». Successivamente, Rubio ha rincarato la dose: «Free Palestine. Loro saranno sempre liberi, nonostante siano schiavi a casa loro. Non dimenticatelo mai». E ancora: «Israele non è una democrazia».

In un'altra occasione, Discovery dovette prendere le distanze da Gabriele Rubini, che aveva condiviso una foto modificata che lo ritraeva nei panni di un rabbino. Attualmente, è in onda sul canale 9 del digitale terrestre, con "Alla ricerca del gusto perduto".
Leggi anche:-> «Chef Rubio spero ti venga un cancro», il cuoco insultato attacca Salvini: «Stufo dei tuoi sostenitori idioti»
 


Ultimo aggiornamento: 22 Ottobre, 12:32 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Nel bagno delle donne il messaggio che gli uomini non scriverebbero mai

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma