Centri sociali occupano sala prove "Dario Fo e Franca Rame": Jacopo Fo: «Strano antifascismo»

Lunedì 20 Maggio 2019
Jacopo Fo e il centro sociale
Militanti del centro sociale milanese Circolo dell'Hotel hanno occupato abusivamente, due giorni fa, lo spazio prove della compagnia teatrale Dario Fo e Franca Rame a Milano in via Bordighera 2. «Mi sembra un pò strano fare antifascismo colpendo chi dai fascisti e dallo Stato ha subito ogni sorta di violenza e sopruso», commenta il figlio del premio Nobel per la letteratura, Jacopo Fo. Intanto gli antagonisti rivendicano sul loro profilo Facebook il blitz.

«Qui nessuno arretra contro fascismo e capitalismo costruiamo comunitá resistenti» hanno scritto gli occupanti del Circolo dell'hotel, spiegando che «in concomitanza con la pagliacciata del ministro degli interni un nuovo spazio in città viene liberato, un gruppo di ragazzi studenti e lavoratori antifascisti e anticapitalisti occupano uno spazio resistente contro il fascismo dilagante».

Nei commenti al post, l'intervento di Jacopo Fo, che risponde anche ad alcuni detrattori che chiedono quale sia la scelta antifascista nel tenere un «edificio chiuso e abbandonato, in una città dove i bambini che vengono qua scappando dalle guerre dormono per strada. Siamo ritornati in possesso di questo spazio dopo un procedimento giudiziario. Forse - risponde Jacopo Fo a chi lo critica - dovresti informarti su quel che abbiamo fatto nella nostra vita per i diseredati prima di sparar giudizi. Vedi ad esempio i soldi del premio Nobel devoluti fino all'ultima lira per i disabili... Come è facile criticare...».



Sull'occupazione dice la sua l'assessore alla Sicurezza, Polizia Locale e Immigrazione di Regione Lombardia, Riccardo De Corato: «Se fosse per il Sindaco Giuseppe Sala, dovremmo tutti restare a guardare i centri sociali mentre occupano nuovi stabili. Per loro questa è una Città-Pacchia».


  © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

La partitella sulla spiaggia: evento top e incubo bagnanti

di Mimmo Ferretti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma