Bergamo, esplode palazzina in una delle zone più colpite dal coronavirus: 1 morto e 2 feriti

Lunedì 16 Marzo 2020

Una palazzina è esplosa a Seriate ( Bergamo), una delle zone tra la più colpite dal coronavirus, in via Dante. Sembra sia stata causata da una bombola di gas. Secondo il 118 vi sarebbe un morto.

A sventrare parte della costruzione, secondo le prime informazioni, potrebbe essere stata un'esplosione innescata da una bombola di gas, ma saranno i vigili del fuoco ad accertare la dinamica di quanto accaduto. Intanto si scava tra i detriti, si teme che ci possa essere almeno una vittima.

Oltre alla persona deceduta, le cui generalità non sono ancora state comunicate, ci sono anche due donne ferite: una di queste, di 49 anni, è stata trasferita in codice rosso all'ospedale Niguarda di Milano dal 118. L'altra, che vive in un appartamento accanto a quello interessato dallo scoppio, ha riportato la frattura di una spalla. La violenta esplosione ha rotto l'irreale silenzio di stamattina nel centro del paese. Ora la palazzina è pericolante. All'origine, secondo una prima ricostruzione, ci sarebbe una fuga di gas, forse dalla caldaia.
Coronavirus, il medico di Bergamo: «Sedazione palliativa se non c'è altro da fare. Abbiamo intubato un ragazzo del '77»

Ultimo aggiornamento: 12:46 © RIPRODUZIONE RISERVATA