Caserta, abusa per anni della figlia minorenne: le scappa dalla zia e lo fa arrestare

Caserta, abusa per anni della figlia minorenne: le scappa dalla zia e lo fa arrestare
2 Minuti di Lettura
Lunedì 7 Giugno 2021, 16:24

Un uomo 56enne di origini filippine, residente da 15 anni nel casertano, è stato arrestato e ritenuto responsabile di abusi sessuali sulla figlia minorenne e adesso nei suoi confronti è stata eseguita un'ordinanza di custodia cautelare in carcere. Le indagini erano partite già lo scorso maggio quando la figlia 16enne, ha parlato con una zia degli atteggiamenti del padre e delle sue esperienze traumatiche: la donna si è recata subito con la ragazza dai Carabinieri, denunciando quanto riferitogli dalla nipote.

Ciro Grillo e gli altri indagati: «Con Silvia eravamo noi in imbarazzo. Le foto? Uno scherzo»

Abusata per tanto tempo

Durante le indagini la ragazza è stata ascoltata in un esame accompagnato da una consulenza tecnica psicodiagnostica ed ha ricostruito le violenze. Stando al racconto della 16enne gli abusi sessuali sarebbero addirittura iniziati da quando aveva solo 9 anni, e proseguiti fino al compimento dei 14 anni. Negli ultimi due anni gli abusi si erano tradotti in palpeggiamenti e molestie da parte del padre quasi quotidiani fin quando la ragazza non è scappata dalla zia. Il padre, in esecuzione dell'ordinanza di custodia cautelare, è stato portato nel carcere di Santa Maria Capua Vetere, a disposizione dell'autorità giudiziaria.

Messina, madre e figlia impiccate: la donna comprò le corde in ferramenta il giorno della morte

© RIPRODUZIONE RISERVATA