«Essere gay è una malattia, ma si può guarire»: lezione choc di una prof di religione a Torino

Sabato 1 Novembre 2014
23
TORINO - «Dall'omosessualità si può guarire». Sono state queste le parole choc di un'insegnante di religione di un istituto superiore di Moncalieri, comune alle porte di Torino.

L'omosessualità è «un problema psicologico da cui è dimostrato scientificamente che si può guarire», avrebbe aggiunto.



«Se confermato si tratta di un episodio gravissimo - commenta l'Arcigay - ma attendiamo le verifiche interne della scuola». L'episodio, riportato oggi sulle pagine locali del quotidiano la Repubblica, è stato riferito dagli allievi al presidente dell'istituto, che ha appunto avviato una indagine interna. Non è escluso il coinvolgimento dell'ufficio scolastico regionale. «Nessuno si è sentito insultato - afferma a Repubblica il preside dell'istituto - ma la docente ha fatto disinformazione e invitato a discriminare. Occorre fare chiarezza». Ultimo aggiornamento: 3 Novembre, 08:23 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma, mille guai e un miracolo: per Natale i turisti in aumento

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma