Panzironi, maximulta per il guru delle diete: nel mirino gli spot sugli integratori

Martedì 1 Ottobre 2019
1
www.ilmessaggero.it/t/

Nuove sanzioni per il guru delle diete, Adriano Panzironi. Questa volta l'Antitrust ha multato Life 120 Italia e Welcome Time Elevator, oltre all'emittente televisiva Teleuniverso e all'ideatore del programma, «per aver reiterato pratiche commerciali scorrette già vietate e sanzionate con il provvedimento dello scorso 13 settembre 2018». Ora dovranno pagare 250mila euro e altri 40mila. Panzironi è anche stato denunciato dall'Ordine dei medici di Roma per esercizio abusivo della professione e ha ricevuto una sospensione dall'Ordine dei giornalisti del Lazio.

Ordine dei medici di Udine: sanzionati i medici che prescrivono la “dieta Panzironi”. Si allarga il boicottaggio

LO SPOT
Nonostante questo, la sua Life 120 Italia ha continuato a diffondere uno spot pubblicitario relativo al prodotto Orac Spice. I filmati, nonostante i precedenti divieti, «contenevano riferimenti a non dimostrati effetti terapeutici delle sostanze contenute nel suddetto integratore», spiega l'Antitrust. Sono andati in onda all'interno delle puntate della trasmissione Il Cerca Salute nel periodo tra il gennaio e il giugno del 2019. Nello spot venivano esposti gli effetti preventivi e terapeutici dei componenti dell'integratore «che, per definizione - prosegue l'Autorità - può invece avere soltanto l'effetto di ottimizzare le funzioni fisiologiche che sono già nei limiti della normalità». La cura proposta, insomma, sarebbe priva di effetti miracolosi e non manterrebbe le promesse, ingannando i clienti. Per questo motivo, alla società Life 120 Italia è stata irrogata una sanzione di 250mila euro. Ma c'è altro. Per l'Authority esiste anche un problema - reiterato - di pubblicità occulta, lo stesso che era già stato censurato nel 2018. Nel corso della rubrica «Panzironi venga a pranzo da noi», all'interno di una puntata del 5 marzo 2019 sulla rete Teleuniverso, il guru delle diete ha parlato dei benefici dell'integratore «Life 120», consigliandone implicitamente l'acquisto. Da qui la seconda sanzione, quella da 40mila euro.

IL MINISTERO
Contro Panzironi, un anno fa, il ministero della Salute aveva preso provvedimenti, chiedendo l'intervento del garante delle comunicazioni con l'attivazione delle procedure previste dalla legge in materia di pubblicità sanitaria e repressione dell'esercizio abusivo della professione. Sul caso si era pronunciato anche il Tar del Lazio. Lo scorso gennaio, il tribunale amministrativo aveva infatti confermato le sanzioni - per oltre 500mila euro - già inflitte dall'Antitrust ad alcuni produttori che vendono e promuovono gli integratori alimentari Life 120 attraverso il sito Internet Life120.it e tramite la trasmissione televisiva.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Nel bagno delle donne il messaggio che gli uomini non scriverebbero mai

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma