Formula 1, respinta la richiesta Ferrari: ordine d'arrivo Gp Canada invariato

Venerdì 21 Giugno 2019
Formula 1, respinta la richiesta Ferrari: ordine d'arrivo Gp Canada invariato

No al ricorso Ferrari, la vittoria del Gp del Canada resta a Lewis Hamilton: è la decisione della Fia. I nuovi dati presentati da Maranello nell'incontro con la Federazione nel Paddock di Le Castellet in vista del Gp di Francia non sono stati ritenuti tanto rilevanti e significativi da ammettere la riapertura del caso relativo alla penalizzazione di Vettel al Gran Premio del Canada. Per questo la Fia ha deciso di respingere il ricorso presentato dalla Ferrari che ora può considerarsi archiviato.

I Commissari - si legge nel comunicato della Fia - hanno ricevuto dalla Ferrari la richiesta di revisione, per mezzo dell'articolo 14 del Codice Sportivo Internazionale della Fia, della decisione presa dagli steward nel corso del Gran Premio del Canada 2019. I commissari hanno convocato il team e dato loro udienza alle 14:15 di oggi. Hanno ascoltato il rappresentante del team Laurent Mekies, che ha mostrato una presentazione agli steward. Avendo esaminato le prove presentate dalla squadra, i commissari hanno deciso che «non ci sono significativi e rilevanti elementi non disponibili al momento della decisione». Per le seguenti ragioni: secondo l'art.14 del Codice Sportivo Internazionale della FIA e l'art.2.2 del regolamento sportivo della F1, questi elementi dovevano essere considerati nuovi e non a disposizione della Scuderia Ferrari prima del termine dell'evento. 

Ultimo aggiornamento: 20:41 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

«Eeeee Macarena!»: la foto che mostra quanto è complicato vivere a Roma

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma