Formula 1, Vettel: «Sul Canada non cambio idea, vediamo cosa succede»

Giovedì 20 Giugno 2019

«Il ricorso per il Canada non so come andrà a finire, ma di certo so che non ho cambiato opinione su quanto è avvenuto». Così Sebastian Vettel alla vigilia del 'riesamè sulla penalizzazione che gli ha strappato la vittoria nel Gp del Canada in favore di Lewis Hamilton. «Dovremo riaprire il caso, vedere se riusciamo a ridiscutere il verdetto portando nuovi elementi - ha aggiunto il tedesco della Ferrari -. Io non ho frenato dopo in curva 3, cambiavo il punto di frenata per risparmiare carburante e recuperare energia. Ho provato di tutto per restare in pista, non era semplice sorpassarmi e Hamilton continuava a fare bloccaggi al tornantino», ha spiegato in merito alla manovra per rientrare in pista che i commissari hanno punito ritenendola pericolosa. Quanto alla gara di domenica, Vettel non si è sbilanciato, sottolineando che la pista propone «elementi sia positivi sia negativi per noi», mentre per il discorso mondiale ha ammesso che la situazione non è facile: «Dobbiamo fare molti punti, non ci vuole un genio per capirlo». La vittoria in questa stagione è stata un tabù per le Rosse, ma Vettel ha ricordato che «potevamo vincere in Bahrain con Leclerc e in Canada, in fondo, sotto la bandiera a scacchi ero primo».

Ultimo aggiornamento: 21 Giugno, 11:01 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Autobus a Roma, le trovate degli utenti per sopravvivere ai disagi

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma