Venduta all'asta per 162 mila euro la pistola con la quale si sarebbe ucciso Van Gogh

Mercoledì 19 Giugno 2019
1

È stata venduta per 162.500 euro la presunta pistola arrugginita con cui Vincent Van Gogh si sarebbe suicidato nel 1890, andata oggi all'asta all'Hotel Drouot di Parigi. Scoperta soltanto nel 1960, l'arma ha suscitato l'interesse e la curiosità di musei e collezionisti e affascinato gli appassionati del celebre pittore olandese. Battezzata come «l'arma più celebre della storia dell'arte», la pistola di tipo Lefaucheux, di calibro 7 mm, è stata acquistata da un individuo al telefono di cui si ignora l'identità. Il valore stimato del pezzo da collezione si aggirava intorno ai 40.000-60.000, 20.000 euro il prezzo di partenza.

 

Ultimo aggiornamento: 18:42 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

L’asse Ficcardi–Cacciatore, la coppia che punta l’indice

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma