Ryanair, aereo in ritardo. E il proprietario Michael O'Leary offre da bere a tutti i passeggeri

Lunedì 16 Aprile 2018
1
RyanAir, Michael O'Leary offre da bere a tutti i passeggeri per scusarsi del ritardo: ecco perché

L'opinione generale su Michael O'Leary non è delle più positive: il numero uno di RyanAir è infatti stato descritto molto spesso come un imprenditore poco attento alle necessità dei dipendenti e dei clienti. Questa volta, però, si è fatto ben volere dai passeggeri di un volo da Liverpool a Dublino, a cui ha offerto un drink alcolico a testa, in deroga alle severe regole della sua compagnia aerea. Non si tratta, però, di una generosità improvvisa.
 

O'Leary, infatti, aveva voluto scusarsi con i passeggeri per il ritardo di circa 40 minuti del volo dall'Inghilterra alla capitale irlandese, nella prima serata di sabato scorso. La partenza ritardata dell'aereo era stata resa necessaria per consentire l'imbarco a Davy Russell, il fantino che aveva conquistato la corsa della Grand National con Tiger Roll, un cavallo di proprietà di O'Leary. «Abbiamo vinto la Grand National e quindi, anche se si tratta di un'eccezione, vi offriremo gratis da bere. Potete però prendere un solo alcolico a persona. Grazie e scusateci ancora per il ritardo», ha comunicato ai passeggeri il boss di RyanAir.

Ultimo aggiornamento: 17 Aprile, 18:48 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Fare il vento è un modo di dire per dire che non si paga al ristorante

di Mauro Evangelisti