Violentata in uno stabile dismesso
dello scalo ferroviario di Frosinone,
arrestati due giovani egiziani

Venerdì 25 Agosto 2017

Ragazza orginaria del nord Italia violentata nello stabile dismesso degli ex uffici Cotral, presso la stazione ferroviaria di Frosinone: arrestati due giovani egiziani. I fatti sono avvenuti mercoledì scorso. A denunciare lo stupro è stata la stessa donna che si è recata, ancora in stao di choc, presso la Stazione dei carabinieri di Frosinone Scalo. Le indagini dei militari del Norm hanno consentito nel giro di poche ore di risalire agli autori della violenza. La ragazza, stava dormendo su una panchina dei giardinetti, quando è stata avvicinata da un giovane egiziano che, con la scusa di aiutarla, ha condotto la ragazza nello stabile dismesso. Qui ha abusato di lei e poi ha costretto la stessa ad avere un rapporto sessuale con un connazionale nel frattempo sopraggiunto. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA