Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Soldi e un'auto a rate alle spalle dell'ex fidanzata, sparito dopo la truffa

Soldi e un'auto a rate alle spalle dell'ex fidanzata, sparito dopo la truffa
di Marina Mingarelli
3 Minuti di Lettura
Sabato 30 Luglio 2022, 08:48

Impiegata 47enne di Alatri truffata dal fidanzato che riesce a portarle via 30 mila euro. Ma non è tutto, l'uomo, un commerciante di 38 anni di Ferentino, si era sostituito a lei a lei nello stipulare un finanziamento finalizzato all'acquisto di un range rover. Per truffarla aveva persino attribuito falsamente le sue generalità per la richiesta di posta certificata con una società di Sezze. L'uomo, che adesso è stato rinviato a giudizio per il reato di truffa, le aveva fatto credere di essere molto innamorato e di voler costruire un futuro insieme. Così la donna che non aveva nemmeno fatto caso alla differenza di età, quando il fidanzato le aveva chiesto un aiuto economico perché stava attraversando un difficile momento lavorativo si era subito data un gran da fare. Il commerciante le aveva detto che purtroppo a causa di investimenti sbagliati era finito sul libro dei protesti.

E per potersi risollevare aveva bisogno di 30 mila euro. L'impiegata che non aveva tutta quella liquidità, per aiutarlo era stata costretta ad accendere un finanziamento. Non appena sono arrivati quei soldi li ha versati tramite bonifico sul conto del fidanzato. L'uomo che sembrava molto grato per quel gesto fatto con amore le aveva promesso che entro poche settimane le avrebbe restituito tutto il denaro che gli aveva prestato. Ma le cose in seguito sono andate molto diversamente da come previsto. Il commerciante infatti dopo aver incassato quei soldi aveva cominciato a diradare gli incontri fino a scomparire. A quel punto la donna avendo realizzato di essere stata imbrogliata ha fatto scattare la denuncia nei confronti di quello che ormai è diventato il suo ex fidanzato. L'uomo che dovrà comparire alla prima udienza fissata per il 3 maggio 2023, sarà difeso dall'avvocato Antonio Ceccani.
Marina Mingarelli
© RIPRODUZIONE RISERVATA

© RIPRODUZIONE RISERVATA