Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Frosinone, Consulta delle elette: la presidente Campoli scrive alle amministratrici. Prima seduta a settembre

Frosinone, Consulta delle elette: la presidente Campoli scrive alle amministratrici. Prima seduta a settembre
3 Minuti di Lettura
Giovedì 11 Agosto 2022, 16:49 - Ultimo aggiornamento: 16:51

La neo presidente della Consulta delle elette della Provincia di Frosinone, Eleonora Campoli, «subito al lavoro per rendere l’organismo quello che ha definito “un luogo di incontro, confronto, aperto e inclusivo, con la collaborazione e i contributi di tutte». Così in una nota l'ente di piazza Gramsci.

«In una lettera, inviata alle colleghe del territorio, la Campoli ha annunciato che a settembre convocherà la prima seduta della Consulta, precisando come, impegnata direttamente nelle tematiche del sociale, di inclusione e parità, intenda improntare il percorso dell’organismo provinciale alla massima collaborazione e condivisione con tutte le donne amministratrici della provincia di Frosinone».

«La nostra provincia – sottolinea in un passo della lettera - ha un tessuto sociale già molto attivo e tante sono le iniziative messe in campo dalle istituzioni, dalla Asl, dalle associazioni di settore per fare in modo che la parità di genere diventi un diritto non solo acquisito, ma tangibile e concreto. Nonostante ciò tanto lavoro c'è ancora da fare in diversi ambiti e settori della società. Le sfide del futuro sono numerose e rispecchiano i cambiamenti sociali, culturali ed economici del Paese».

Campoli traccia così le finalità della Consulta: "Favorire politiche inclusive e di parità di genere, facendo da raccordo tra le istituzioni e le associazioni, avendo funzioni consultive e di proposta. «La Consulta delle elette – conclude - sarà la casa comune in cui poter discutere, proporre, confrontarsi e agire».

«Ringrazio Eleonora – ha detto il presidente della Provincia, Antonio Pompeo – per l’entusiasmo e l’energia che sin da subito ha dimostrato nel ricoprire questo incarico. Conoscendo la sua vivacità amministrativa e l’impegno che quotidianamente pone nell’affrontare le delicate tematiche sociali e femminili, sono certo che farà un ottimo lavoro di coordinamento e direzione all’interno della Consulta, supportata dalla vicepresidente Angela Mancini e da tutte le donne amministratrici del territorio che non le faranno mancare il loro sostegno».

© RIPRODUZIONE RISERVATA