Manovra, Boccia: «Sarà grande sfida, serve bagno di realismo»

Giovedì 2 Maggio 2019
Vincenzo Boccia e Luigi Di maio
«La grande sfida è la manovra di autunno, dove si devono trovare le risorse. È forse arrivato il momento di un bagno di realismo per il Paese». Lo ha detto il presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia, durante un incontro fra Forza Italia e i rappresentanti delle associazioni di categoria, a Roma. «È evidente - ha aggiunto - che nei decreti crescita ci sono cose che abbiamo condiviso. È evidente che è un piccolo passo, un cambio di guardia».

«Nel decreto crescita ci sono cose che abbiamo condiviso» sul fronte delle imprese come il super ammortamento. È «un piccolo passo per il paese», ha continuato il numero uno degli industriali.

In Europa «serve una visione di medio termine e uscire dalle tattiche delle alleanze. Come ci si può alleare con partiti nazionalisti e populisti che hanno criticato per primi la manovra basata su deficit?», ha proseguito il presidente di Confindustria. «La politica assuma di nuovo il suo primato - ha aggiunto - non cavalcando le ansie dei cittadini europei, ma i sogni e la speranza». Ultimo aggiornamento: 15:35 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Con la febbre in aeroporto non si finisce in quarantena

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma