Inps, i giudici di pace si devono iscrivere alla gestione separata

Inps, i giudici di pace si devono iscrivere alla gestione separata
2 Minuti di Lettura
Giovedì 26 Settembre 2019, 13:30

I magistrati onorari, giudici di pace e vice procuratori onorari, devono iscriversi alla gestione separata dell'Inps, tra i lavoratori autonomi. L'obbligo, previsto da una legge del 2017, viene ora attuato con la circolare 128 dell'Inps. L’assicurazione previdenziale e assistenziale è prevista sia per i magistrati onorari immessi in servizio successivamente alla data del 15 agosto 2017 sia per quelli già in servizio alla stessa data.

L’iscrizione è esclusa per chi è già iscritto agli Albi forensi e obbligato al pagamento della contribuzione previdenziale e assistenziale presso la Cassa professionale autonoma. Il calcolo della contribuzione dovuta è analogo a quello degli autonomi; questo perché in base alla legge le indennità corrisposte ai magistrati onorari - che in precedenza erano classificati tra quelli da lavoro dipendente - rientrano ora nell’ambito dei redditi di lavoro autonomo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA