Eurogruppo: continueremo a sostenere l'economia. Gentiloni: ora serve una politica espansiva

Eurogruppo: continueremo a sostenere l'economia. Gentiloni: ora serve una politica espansiva
2 Minuti di Lettura
Lunedì 15 Marzo 2021, 20:45 - Ultimo aggiornamento: 16 Marzo, 15:08

All'Eurogruppo "siamo uniti nel nostro approccio: fino a quando la crisi sanitaria non sarà superata e la ripresa non sarà saldamente avviata, continueremo a proteggere le nostre economie con il livello necessario di sostegno fiscale". Lo ha affermato il Presidente Paschal Donohoe, nella conferenza stampa al termine della riunione che si è nuovamente svolta in teleconferenza. Il sostegno richiede "misure tempestive, temporanee e mirate", che risultano "fondamentali" anche per la sostenibilità di bilancio a lungo termine. E secondo l'Eurogrppo "il ritiro prematuro del sostegno fiscale va evitato, ha ribadito Donohoe. "L'Eurogruppo prende atto dell'indicazione preliminare della Commissione secondo cui la clausola" di sospensione del Patto di stabilità e di crescita "continuerà ad applicarsi il prossimo anno", ha proseguito. Quanto alla situazione dei cambi dell'euro "si è stabilizzata" nelle ultime settimane "dopo l'apprezzamento della prima fase della pandemia".

Parole di apprezzamento per il Ministro dell'Economia Daniele Franco che oggi all'Eurogruppo "ci ha fatto una presentazione molto, molto ragguardevole" del programma di Governo e "delle misure in atto per sostenere imprese e lavoratori". Franco inoltre "ha indicato il suo sostegno per il comunicato di oggi" e secondo Donohoe l'Italia "sarà un membro molto importante e influente dell'Eurogruppo".

Anche il commissario Europeo per gli Affari economici Paolo Gentiloni ha assicurato che la Commissione europea è consapevole che ci siano Paesi con un debito pubblico alto – "raccomandiamo particolare cautela ai Paesi che hanno i livelli elevati" – "ma questo non significa che non debbano avere una linea di Bilancio espansiva adesso". "La guidance – ha dichiarato nel corso della conferenza stampa al termine dell'Eurogruppo – è di mantenere la linea di bilancio espansiva e di rendere le misure gradualmente più mirate" quando la ripresa sarà più solida.

"Penso che ovviamente ci serva velocità – ha detto Gentiloni in merito alla campagna di vaccinazione – non solo per l'economia ma principalmente per la salute, ma al tempo stesso servono certezze, quindi le misure cautelari sono giustificate". "Dobbiamo attendere una valutazione dell'EMA – ha aggiunto – che darà certezza ai cittadini Ue".

© RIPRODUZIONE RISERVATA