CORONAVIRUS

Coronavirus, il ministro Catalfo: «Allo studio aumento dell'indinnizzo per le partite Iva»

Venerdì 27 Marzo 2020
Coronavirus, il ministro Catalfo: «Allo studio aumento dell'indinnizzo per le partite Iva»

Il governo sta studiando un aumento del bonus di 600 euro previsto come indennizzo per le partite Iva. Lo ha detto la ministro del Lavoro Nunzia Catalfo parlando a Circo Massimo su Radio Capital dell'emrgenza economica relativa al coronavirus. «Sto emanando - annuncia - un ulteriore decreto ministeriale per tutelare tutti gli autonomi iscritti alle casse di previdenza private. Ora stiamo scrivendo le nuove misure e sicuramente i 600 euro per le partite Iva saranno confermati, anzi è allo studio un aumento. Stiamo prevedendo un indennizzo per tutti, per coprire tutti i lavoratori. 

Coronavirus, bonus autonomi in arrivo: ecco a chi spetta e come fare richiesta, servirà pin Inps o Spid

Coronavirus, Naspi, mutui, partite Iva e affitti: il viceministro Castelli risponde alle domande dei lettori

«Stiamo prevedendo un indennizzo per tutti, e con l'Inps stiamo pensando a un procedimento velocizzato per far arrivare i soldi ai cittadini. Vogliamo farlo attraverso le banche, per chi ha un conto corrente o in contanti per chi non ce l'ha». «Il decreto è stato emanato la scorsa settimana - aggiunge Catalfo - ho già firmato il riparto della Cassa integrazione tra le Regioni. Anche l'Inps sta semplificando le procedure per velocizzare l'erogazione e alle banche sto chiedendo di anticipare la cassa integrazione che poi verrà ripagata dall'Inps, ne sto parlando con l'Abi». Gli strumenti per affrontare l'emergenza devono essere radicalmente diversi da quelli pensati fino a ora. Siamo fuori dalla normalità. Serve coraggio e servono iniziative comuni» e «se siamo in un'Europa unita si deve andare avanti insieme», ha concluso Catalfo.
 

Ultimo aggiornamento: 11:13 © RIPRODUZIONE RISERVATA