Borse europee positive con Piazza Affari in coda sulla parità

Giovedì 30 Maggio 2019
(Teleborsa) - Seduta tonica per le borse del Vecchio Continente con Milano in coda, che ha pressoché azzerato il vantaggio della mattinata, in attesa dell'apertura di Wall Street e del dato sul PIL americano. Mattinata senza grandi strappi e con poche tematiche.

L'Euro / Dollaro USA è sostanzialmente stabile e si ferma su 1,114. Lo Spread fa un piccolo passo verso il basso, con un calo dell'1,36% a quota +277 punti base, mentre il rendimento del BTP a 10 anni si attesta al 2,61%.

Tra i listini europei guadagno moderato per Francoforte, che avanza dello 0,30%, passi in avanti per Londra, che segna un incremento dello 0,47%, giornata moderatamente positiva per Parigi, che sale di un frazionale +0,32%. Nessuna variazione significativa per il listino milanese, con il FTSE MIB che si attesta sui valori della vigilia a 20.008 punti. Apprezzabile rialzo a Milano per i comparti telecomunicazioni (+1,17%), costruzioni (+1,02%) e assicurativo (+0,85%).

Tra le migliori azioni italiane a grande capitalizzazione, in evidenza Leonardo, che mostra un forte incremento del 3,97%, in scia ai nuovi ordini dal canada.

In luce Buzzi Unicem, con un ampio progresso dell'1,99%.

Andamento positivo per Unipol, che avanza di un discreto +1,4%.

Ben comprata Poste Italiane, che segna un forte rialzo dell'1,36%.

La peggiore si conferma Ferragamo, che prosegue le contrattazioni a -2,76%.

Soffre Fiat Chrysler, che evidenzia una perdita dell'1,04%.

Tentenna BPER, che cede lo 0,88%.

Sostanzialmente debole Moncler, che registra una flessione dello 0,66%. © RIPRODUZIONE RISERVATA