Borse europee caute ostaggio delle trimestrali

Borse europee caute ostaggio delle trimestrali
2 Minuti di Lettura
Giovedì 28 Ottobre 2021, 11:15

(Teleborsa) - Si muove con cautela la seduta finanziaria odierna delle borse europee, così come a Piazza Affari, con il focus degli investitori sulla riunione della BCE ed in attesa delle indicazioni di Lagarde sull'inflazione.

Sul mercato valutario, l'Euro / Dollaro USA è sostanzialmente stabile e si ferma su 1,159. Lieve aumento dell'oro, che sale a 1.801,4 dollari l'oncia. Lieve calo del petrolio (Light Sweet Crude Oil), che scende a 82,23 dollari per barile.

Lo Spread peggiora, toccando i +109 punti base, con un aumento di 3 punti base rispetto al valore precedente, con il rendimento del BTP decennale pari allo 0,93%.

Tra i listini europei poco mosso Francoforte, che mostra un -0,14%, si muove sotto la parità Londra, evidenziando un decremento dello 0,22%, e guadagno moderato per Parigi, che avanza dello 0,29%. Nessuna variazione significativa per il listino milanese, con il FTSE MIB che si attesta sui valori della vigilia a 26.827 punti; sulla stessa linea, incolore il FTSE Italia All-Share, che continua la seduta a 29.441 punti, sui livelli della vigilia.
Tra i best performers di Milano, in evidenza STMicroelectronics (+3,69%) nel giorno in cui ha diffuso i risultati di bilancio. Bene inoltre DiaSorin (+2,62%), Amplifon (+2,15%) e Campari (+1,06%).

Giù Saipem, che ottiene -7,84%. Pesante Telecom Italia, che segna una discesa di ben -3,92 punti percentuali dopo i conti trimestrali.

Tenaris scende dell'1,98%.

Calo deciso per ENI, che segna un -1,66%.

Tra i migliori titoli del FTSE MidCap, GVS (+7,24%), Reply (+1,38%), El.En (+1,29%) e Danieli (+1,22%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su Technogym, che continua la seduta con -5,05%.

Seduta drammatica per IGD, che crolla del 2,70%.

Sensibili perdite per Tinexta, in calo del 2,19%.

In apnea Maire Tecnimont, che arretra del 2,19%.

© RIPRODUZIONE RISERVATA