Scuola, arretrati da lunedì 28 maggio: ecco quanto prenderanno gli insegnanti

Mercoledì 23 Maggio 2018
2
Lunedì prossimo, 28 maggio, è la data di esigibilità per avere gli arretrati degli aumenti previsti per il triennio 2016-2018 dal nuovo Contratto collettivo nazionale di lavoro del settore Istruzione e Ricerca.

LEGGI ANCHE Scuola, firmato il rinnovo del contratto: aumenti a maggio

A fornire uno strumento utile è OrizzonteScuola che dà una tabella aggiornata degli arretrati per docenti infanzia, primaria, scuola media e superiore.

SCARICA LA TABELLA (fonte OrizzonteScuola - Elaborazione Tuttoscuola su dati ARAN)

L’effettiva disponibilità delle somme sui conti correnti, spiega OrizzonteScuola, può avvenire nell’arco dell’intera giornata, in relazione alle diverse modalità operative degli istituti bancari. «Il cedolino - spiega - sarà visibile nell’area riservata di NoipA probabilmente in data antecedente, ma il MEF non ha ancora comunicato la data ufficiale».

Il pagamento degli arretrati riguarderà anche i supplenti temporanei e il personale in pensione dal 1° settembre 2016 e 1° settembre 2017. Il messaggio di NoIPA in cui viene comunicata la data ufficiale per l’esigibilità non fa però riferimento a queste categorie, pertanto non è chiaro se saranno incluse in questa emissione straordinaria. Ultimo aggiornamento: 25 Maggio, 13:37 © RIPRODUZIONE RISERVATA