A Marino il raduno dei centauri delle Polizie locali

Sabato 12 Settembre 2020 di Enrico Valentini
A Marino il raduno dei centauri delle Polizie locali

Arrivano da molti comandi della regione i caschi bianchi che oggi confluiscono a Marino per il secondo motoraduno delle Polizie locali del Lazio. Partecipano alla maxi festa del Corpo regionale anche i colleghi dei motoclub ufficiali della Polizia di Stato, dell’Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza, dei Vigili del Fuoco, della Gendarmeria e dei Vigili del Fuoco dello Stato del Vaticano oltre a tanti altri appassionati centauri iscritti a club privati. Altre decine di colleghi, si sono messi in marcia alle prime luci dell’alba per raggiungere Marino da vari centri della Toscana e dall’Abruzzo. Il motoraduno, organizzato dall’associazione Polizia locale Comandi del Lazio in collaborazione con la European Police Association, prende ufficialmente il via alle 9.30 da piazza San Barnaba da dove il lungo corteo prenderà le mosse in direzione della destinazione finale, Cisterna di Latina, il centro pontino già scelto per organizzare il prossimo 20 gennaio la festa del santo patrono del Corpo, San Sebastiano, celebrato lo scorso gennaio proprio a Marino. Un santo attualissimo, peraltro, visto che insieme a San Rocco da molti secoli è invocato contro la peste e le epidemie in generale. I potenti rombi delle moto con le insegne di istituto faranno spazio prima della partenza al concerto della banda musicale del Corpo di Polizia locale di Roma Capitale. Subito dopo il lungo corteo attraverserà le strade di Castel Gandolfo, Albano, Ariccia, Genzano e Velletri dove farà una tappa intermedia a piazza Cairoli. Arrivo previsto a Cisterna per mezzogiorno con un grande tricolore E

© RIPRODUZIONE RISERVATA