Giraffa abbandonata dalla mamma appena nata, Jazz ora ha un cane per amico

Venerdì 29 Novembre 2019 di Remo Sabatini
Giraffa abbandonata appena nata, Jazz ora ha un cane per amico (immagine pubblicata su Facebook da The Rhino Orphanage)

Lui si chiama Jazz ed è semplicemente adorabile. E' una baby giraffa appena nata che, chissà per quale motivo, è stata abbandonata dalla madre appena nata. Non fosse stato soccorso, il piccolo Jazz, nella migliore delle ipotesi sarebbe finito nella pancia di qualche predatore. E invece no. Perché, mentre era iniziato il suo solitario vagare nelle terre sconfinate sudafricane, proprio quando sembrava che il suo destino fosse segnato, ecco che qualcuno si accorge di lui e chiama i soccorsi.

Ecco un chihuahua che vuole litigare con un peluche

Cane trovato congelato in Siberia, ha 18mila anni
 

"Siamo stati contattati da un proprietario terriero che risiede nella nostra area. Ci aveva chiesto aiuto per soccorrere un cucciolo di giraffa che non doveva avere che pochi giorni di vita. Così, siamo intervenuti immediatamente". A spiegare quanto accaduto, è un portavoce del Rhino Orphanage, l'organizzazioni no-profit della provincia sudaficana di Limpopo che si occupa della cura di animali feriti e rimasti orfani fino al successivo rilascio in natura.

Così, una volta giunti al centro, tutte le attenzioni sono per il nuovo arrivato che, manco a dirlo, in un attimo diventa la nuova mascotte. Ma la storia non finisce qui. Sì, perchè tra gli ospiti della struttura, c'è Hunter, un cagnolone che sembra essera affascinato da quello strano animale tutto collo e con le zampe lunghe così. I due, cane e giraffino, si annusano. Per nulla impaurito, Jazz, gli si accovaccia vicino. Poi, si addormentano, l'uno accanto all'altro, come fossero fratelli.

Da allora, sono passati diversi giorni, quei due "strani amici" sono diventati inseparabili. Tanto che, al centro, non passa giorno che Jazz e Hunter, non vengano fotografati e filmati. Immagini che finiscono sulla pagina social dell'organizzazione per spiegare i progressi di crescita del giraffino, certo, ma che continuano anche a raccontare una grande e tenera amicizia che ha pochi eguali in natura.

A proposito di aggiornamenti, l'ultimo è di ieri sera. Insieme alla foto allegata che pubblichiamo, è scritto che Jazz sta molto meglio e che Hunter, rassicurato dalle buone condizioni del suo nuovo amico, ogni tanto si allontana per fare un bagno e nuotare per poi tornare da lui e aspettare, insieme, la notte.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

«Eeeee Macarena!»: la foto che mostra quanto è complicato vivere a Roma

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma