CORONAVIRUS

Coronavirus, negoziante mette le mascherine agli animali impagliati in vetrina. I passanti lo attaccano

Mercoledì 25 Marzo 2020 di Remo Sabatini
1
Alcuni degli animali impagliati con la mascherina esposti in vetrina. (immagini di Elena Montrasio concesse al sottoscritto)
Con l'allarme coronavirus al massimo anche in Inghilterra, il titolare di un noto negozio di anticaglie di Londra voluto ricordare a clienti e passanti l'arrivo del Covid-19 in città. Così ha messo le mascherine protettive agli animali impagliati che adornano le vetrine del suo negozio.

Coronavirus, come far sopportare l'isolamento in casa a cani e gatti


E allora ecco che, da un giorno all'altro, quegli animali morti cui nessuno faceva più caso, sono divenuti improvvisamente una macabra attrazione che ha attirato decine di curiosi rimasti sconcertati. Tra loro, Elena Montrasio, autrice degli scatti che pubblichiamo, che ha commentato: "Lo squallore di quelle vetrine mi ha lasciato di stucco.

Usare degli animali morti per provocare non si sa bene quale reazione, non fa ridere nessuno". Il numero degli animali impagliati, anche esotici, è impressionante. Ci sono persino leoni e giraffe. Soltanto alcuni, però, indossano le regolari mascherine. Evidentemente non ce n'erano abbastanza per tutti. © RIPRODUZIONE RISERVATA