Parte il Dog Film Festival: dal 15 marzo il bando per corti, documentari e lungometraggi con cani protagonisti

Sabato 6 Marzo 2021
Parte il Dog Film Festival: dal 15 marzo il bando per corti, documentari e lungometraggi con cani protagonisti

Le prodezze del cucciolo appena arrivato a casa, il tuffo del labrador nella fontana di Villa Borghese, il bambino che porta al guinzaglio l'alano più alto di lui. Se avete un cane, amate i cani e condividete le giornate e le emozioni con un amico a quattro zampe, la sezione del concorso giusta per voi è Lovers. Ma poi c'è anche Producers (per produzioni, distributori e videomaker) e Writers (se sei un autore con una storia da raccontare, se hai nel cassetto una sceneggiatura con cane protagonista). In ogni caso i bandi aprono il 15 marzo e ci si potrà iscrivere fino alla fine di maggio. Sarà tutto in digitale il Dog Film Festival, prima rassegna cinematografica e letteraria italiana che promuove come valore culturale il sistema affettivo, empatico e relazionale che lega il cane e l'uomo. Sette milioni di amici a quattro zampe nelle case degli italiani: il Dog Film Festival mette il cane al centro dello spettacolo, lo premia e, insieme a lui, premia il mondo produttivo, creativo e culturale che lo rende protagonista.

Possono partecipare lungometraggi, corti, animazioni e documentari: il bando si scarica sul sito www.dogfilmfestival.it. Le opere iscritte alla sezione Producers saranno valutate dalla Giuria Cinema del Festival e concorreranno per l’assegnazione degli Awards di categoria. Quelle iscritte alla sezione Lovers saranno valutate attraverso un video contest aperto sul canale YouTube del Festival dal 1 al 25 giugno, dove ci si potrà far votare dalle community social e concorrere all’assegnazione dei DFF Clip Awards. Quelle infine iscritte alla sezione Writers saranno valutate dalla Giuria letteraria e concorreranno all’assegnazione dei DFF Story Awards. Ma attenzione, il vostro beniamino potrebbe anche vincere il DFF Bau Award come migliore attore protagonista. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA