Rivisondoli, lite per i rumori del vicino: imbalsamatore accoltella maestro di sci

Lite per i rumori del vicino: imbalsamatore accoltella maestro di sci
di Sonia Paglia
2 Minuti di Lettura
Sabato 27 Novembre 2021, 09:24 - Ultimo aggiornamento: 10:59

Litiga con il vicino di casa e gli sferra una coltellata. Vittima, un maestro di sci, 44enne, che finisce in ospedale. L’aggressione si è verificata a Rivisondoli, sull’Altopiano delle Cinquemiglia, in provincia dell'Aquila. Autore del gesto, un uomo di 56 anni del posto, di professione tassidermista, ovvero imbalsamatore di animali. Il diverbio tra i due condomini potrebbe essere riconducibile a vecchi dissapori. Ma la causa scatenante sarebbe stata determinata dai rumori, che avrebbero infastidito, oltremodo, l’aggressore, tanto da determinare la reazione violenta. Al momento si tratta soltanto di ipotesi, al vaglio degli inquirenti, che necessitano di ulteriori approfondimenti investigativi. L’aggressore si sarebbe recato nell’abitazione della vittima e da qui, sarebbe nata una discussione accesa, culminata con il ferimento con un coltello. Il 44enne è stato così condotto immediatamente nell’ospedale di Sulmona, dove si trova attualmente ricoverato. Al momento la prognosi, salvo imprevisti è di quindici giorni. Ma l’uomo dovrà essere sottoposto a diverse consulenze da parte dei medici del nosocomio peligno.

Maestro di sci morto da quasi un anno: 200 amici lo hanno cercato per mesi


Sul posto, si sono recati i carabinieri della stazione di Pescocostanzo, coordinati dal maresciallo, Marco Sabatini, della Compagnia CC di Castel di Sangro, agli ordini del capitano, Fabio Castagna. I militari hanno proceduto a denunciare il 56enne alla procura di Sulmona per lesioni dolose e detenzione di oggetti atti ad offendere. Il maestrabdo sci è stato medicato (15 giorni di prognosi).

© RIPRODUZIONE RISERVATA