Fondazione Pescarabruzzo, laboratorio aperto ai bambini all'Imago Museum di Pescara per festeggiare i beni tornati alla collettività

Nicola Mattoscio sulla destra all'Imago Museum
2 Minuti di Lettura
Sabato 1 Ottobre 2022, 12:12 - Ultimo aggiornamento: 12:16

Con il laboratorio di disegno per bambini sulle opere degli Impressionisti scandinavi, all’Imago Museum di Pescara oggi dalle ore 16, Fondazione Pescarabruzzo, insieme alle fondazioni di tutta Italia, aderisce all’iniziativa Ben(i)tornati. Gesti quotidiani di rigenerazione: una festa a cui partecipano oltre 100 luoghi in tutta Italia, dove le comunità e le fondazioni realizzano insieme iniziative locali per valorizzare opere di rigenerazione urbana. Si tratta di spazi dismessi, rigenerati e destinati a nuovi usi dove le fondazioni, insieme alla comunità locale e a partner istituzionali e della società civile, hanno realizzato iniziative di cultura e interesse collettivo.

Fondazione Pescarabruzzo negli anni ha realizzato progetti di rigenerazione urbana, esempi emblematici sono: la Cittadella dell’Accoglienza a Pescara, l’ISIA Pescara Design, il Pescara Cityplex quale network cittadino di cinema, l’Imago Museum, il Frantoio delle Idee nel comune di Moscufo, l’Abbazia di San Clemente a Casauria, il nuovo Spazio del Fumetto che sarà inaugurato entro l’anno e il nuovo Polo culturale polivalente e di alta formazione nel cuore strategico di Pescara. Tutte le attività della Fondazione hanno un comune denominatore: sostenere l’attivazione delle comunità locali quali attori protagonisti del cambiamento e promuovere l’arte e la cultura sul territorio.  Oggi l’appuntamento è alle 16 con il laboratorio gratuito per i bambini dai 5 agli 8 anni ed è richiesta la prenotazione attraverso social e web di Fondazione Pescarabruzzo e Imago Museum.

 «Spazi della città che trovano una seconda vita e una seconda opportunità per la collettività di viverli in forme e modi che contribuiscono ad accrescere la sostenibilità ambientale, l’arte, la cultura e il senso della bellezza, indispensabile ad elevare la società al di sopra di ogni materialismo che rende ciechi di fronte ai bisogni e alle necessità dei più fragili. Per Fondazione Pescarabruzzo è importante, dunque, essere parte attiva insieme agli altri interlocutori istituzionali, come spinta propulsiva di crescita e sviluppo per tutto il territorio» ha commentato Nicola Mattoscio, presidente di Fondazione Pescarabruzzo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA