Parco del sole: evento alla Perdonanza nel nuovo teatro naturale

Mercoledì 4 Luglio 2018 di Daniela Rosone
L'anfiteatro all'aperto del Parco del Sole
Manca solo qualche piccolo dettaglio e presto il parco del sole, per la gioia di tutti gli aquilani, tornerà a disposizione della collettività. A breve riaprirà l’area giochi, innanzitutto, e in occasione della Perdonanza ci sarà un primo evento nel nuovissimo teatro naturale cittadino all’aperto, l’Amphiteather, donato dall’artista statunitense Beverly Pepper assieme alle colonne di Narni poste all’ingresso. L’area verde aquilana si avvia così verso il recupero della sua piena fruibilità dopo il restyling che l’ha interessata. Buone notizie che arrivano dopo il sopralluogo dell’artista americana accompagnata dal sindaco Pierluigi Biondi e dall’assessore Emanuele Imprudente per valutare lo stato di avanzamento dei lavori. Una sorta di anteprima del parco e delle sue nuove opere, aperta anche alla stampa internazionale. La Pepper si è detta soddisfatta dei lavori eseguiti, il progetto secondo l'artista è stato portato avanti alla perfezione. Il parco è stato oggetto, come è noto, di importanti lavori di riqualificazione effettuati grazie all’Eni e diretti dalla Soprintendenza. Il progetto dell'artista americana si è avvalso anche del contributo della fondazione Carispaq e dell’Ambasciata degli Stati Uniti d’America in Italia. Rientra nell'intervento << Nove artisti per la ricostruzione >> proposto dal critico d’arte Roberta Semeraro a seguito del dibattito alla biennale di architettura del 2009 sul tema della ricostruzione del territorio aquilano come ricostruzione di identità collettiva. Beverly Pepper è conosciuta nel mondo per le opere di Land Art, per L’Aquila ha pensato sin da subito a questa scultura ambientale che le persone potranno utilizzare non solo per eventi teatrali ma anche per scopi sociali e culturali. << Il parco - ha detto il sindaco Biondi - rinascerà, a brevissimo, in forme ancora più suggestive, grazie a interventi che ne migliorano la fruibilità e ne valorizzano le potenzialità >>. Arte e natura qui oggi si fondono in un binomio interessante. Di certo, grazie alle nuove opere, il parco diventerà ancor più appetibile per ospitare eventi e sarà una possibilità ulteriore per poterli organizzare. << Il sistema dei parchi cittadini - ha ricordato l'assessore Imprudente - è al centro delle politiche ambientali dell'amministrazione. Questo parco riveste un ruolo di primo piano, sia per la valenza naturalistica, sia per la sua lunga storia, che ne fa da sempre un luogo caro agli aquilani di ogni età. A breve - ha concluso - riapriremo l'area del parco giochi, divenuta negli anni un importante punto di incontro >>. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Mattia 15 anni e un sogno Diventare arbitro di calcio

di Mimmo Ferretti